Numeri e traguardi

7 febbraio 2018 at 11:44

Chi mi segue ormai da qualche anno sa che mi piace giocare con i numeri. I numeri, infatti, sono, per me, la rappresentazione grafica di concetti, obiettivi, progetti che sono stati realizzati o che si andranno a concretizzare nel breve o nel lungo periodo.

Ma i numeri, così come i progetti, non sono tutti uguali. Ci sono numeri che hanno un significato particolare e
che indicano traguardi raggiunti o semplicemente tappe da conservare nella propria memoria.

Il numero di questa prima parte del 2018 è sicuramente il numero 7.

Perché 7? Sicuramente perché il 2017 si è concluso con un’altra tappa del viaggio del referral marketing e delle relazioni professionali in Italia: infatti abbiamo superato i 7.000 membri BNI in Italia, chiudendo così un anno straordinario per la nostra organizzazione che ha registrato, solo in Italia, lo scambio di oltre 243.000 referenze e un volume d’affari generato di oltre 193 milioni di euro.

Numeri importanti che, oltre ad essere grandi in senso assoluto, assumono un valore relativo ancora più importante perché rappresentano lo sviluppo del giro d’affari di professionisti e imprenditori grazie alle referenze qualificate e alla costruzione di relazioni professionali forti.

Ed è proprio pensando a quest’ultimo fattore, le relazioni professionali forti, che mi viene in mente nuovamente il numero 7. Sette, infatti, sono anche i core values di BNI, i valori di cui abbiamo parlato qualche tempo fa e che guidano, da oltre 32 anni la nostra organizzazione: Givers Gain, Costruire Relazioni forti, Apprendimento Permanente, Tradizione e Innovazione, Atteggiamento Positivo, Responsabilità, Riconoscimento.

Questi 7 core values, oltre appunto ad essere i pilastri di BNI, rappresentano anche il leitmotiv di tutti i progetti che abbiamo portato avanti e delle iniziative che stiamo mettendo in pista per quest’anno che, mi auguro, sarà ancora più straordinario del precedente.

  • BNI in Italia sta diventando, ogni giorno di più, sinonimo di referenze di qualità e di networking professionale. Questo sicuramente è dovuto al metodo strutturato e comprovato ormai da oltre 30 anni ma anche, e in certi casi soprattutto, alla formazione, vero e proprio core value di BNI fin dal 1985. Formazione e meotodo insieme infatti rendono più semplice realizzare una strategia di marketing basata sulle relazioni. Una strategia di marketing fatta di incontri vis a vis, di contatti rilevanti, di strette di mano, di connessioni mirate. E il networking e il marketing online? Sicuramente il web è diventato oggi uno strumento imprescindibile per lo sviluppo del business e per distinguersi dalla concorrenza. Il segreto per avere successo? Anche qui, farlo bene, seguire un metodo, avere una strategia e…ascoltare gli esperti del settore!   Il 16 Marzo a Roma si svolgerà un evento molto importante nel panorama della formazione internazionale: David Meerman Scott, guru del marketing digitale e web strategist di Antony Robbins, sarà a Roma per una giornata di formazione sulle Nuove regole della vendita e del marketing! Approfondirà tutte le tematiche relative a come essere più efficace sul web, come farsi trovare dai clienti e come utilizzare al meglio tutti i più recenti strumenti digitali.                                                                                                      Anche BNI Italia sarà presente a questo importante evento. Infatti sono stato invitato come relatore per approfondire tutti quegli aspetti del networking offline fondamentali per una strategia di business efficace e come integrarla con gli strumenti di comunicazione online. A BNI Italia è stato riservato un prezzo speciale per la partecipazione all’evento. Riceverete a breve tutte le informazioni per l’iscrizione.
  • International Networking Week: anche quest’anno la prima settimana di Febbraio ritorna per l’undicesima edizione l’International Networking Week, la settimana internazionale del networking promossa da BNI con l’obiettivo di sottolineare e ricordare l’importanza del networking per lo sviluppo dell’attività di professionisti e imprenditori. Ogni anno il fondatore di BNI, Ivan Misner, comunica un tema per la settimana che sarà al centro di dibattiti, iniziative o eventi organizzati per l’occasione. Il tema di quest’anno è l’importanza della diversità del network di cui si fa parte. Siamo portati per natura a rapportarci più volentieri con le persone che hanno caratteristiche simili alle nostre o che conosciamo già. Diversificare il proprio network invece è la chiave per allargare la propria sfera di contatti e trovare nuovi ponti con altri universi imprenditoriali e professionali che possono trasformarsi in nuove collaborazioni. Guarda il video di Ivan Misner a questo link.
  • Conferenza Nazionale BNI Italia 2018: è con piacere che vi ricordo l’appuntamento più importante dell’anno BNI. L’11 Maggio 2018 vi aspetto a Roma per il Members’Day con la partecipazione di Graham Weihmiller, CEO BNI Int’l e per condividere momenti di networking e formazione con Membri e Director BNI da tutta Italia. (Clicca qui per registrarti alla Conferenza con la tariffa Early Booking, ndr)
  • BNI Italia e il digitale: continua il processo di digitalizzazione di BNI in Italia grazie alla nuova APP di BNIConnect disponibile su Apple Store e Google Play per scambiare referenze, registrare gac e one to one ovunque e in tempo reale. Oltre 5.000 sono stati i download dal lancio della APP (22 Novembre 2017). Un importante passo per rendere BNI sempre più fruibile anche al di fuori della riunione di Capitolo.
  • BNI e i Media: uno degli obiettivi di BNI Italia del 2017 e che porteremo avanti nel 2018 è quello di raggiungere sempre più professionisti e imprenditori parlando di Referral Marketing. Da Dicembre 2017 abbiamo iniziato una collaborazione con la rete Telenova con un programma in cui ogni settimana ho il piacere, insieme ad alcuni collaboratori, di condividere spunti e strategie di referral marketing. Per rivedere le puntate è possibile andare sulla nostra pagina facebook  o sulla pagina dedicata al programma. Inoltre BNI Italia è presente sempre di più anche sulla stampa locale e nazionale. All’inizio dell’anno su L’Avvenire, un bell’articolo parlava della nostra realtà e di come il networking professionale aiuta i professionisti e imprenditori nello sviluppo della loro attività professionale. (clicca qui per leggere l’articolo)
  • Business Voices: continuano le iniziative di Business Voices, il progetto promosso dalla BNI Foundation, a supporto dei giovani di oggi che saranno gli imprenditori di domani. Dopo il bel riconoscimento alla Region Piemonte Sud durante l’ultima Global Convention anche in altre zone di Italia stanno partendo nuovi progetti e nuove iniziative portate avanti grazie al talento, la disponibilità, la competenza e la generosità di professionisti e imprenditori. (www.businessvoices.it)
  • Power Team Drive:torniamo per un momento al 2017 per comunicare chi sono stati i vincitori del Power Team Drive 2017 (il Power Team Drive è uno speciale contest per avere all’interno del proprio Capitolo 6 nuovi Membri BNI). Complimenti ai Capitoli (in rigoroso ordine alfabetico):
    • Capitolo BNI Acaja – Region Piemonte Sud
    • Capitolo BNI Amici Miei – Region Lombardia Sud
    • Capitolo BNI Barbera – Region Piemonte Sud
    • Capitolo BNI Belvedere – Region Piemonte Sud
    • Capitolo BNI Challenge – Region Milano Nord
    • Capitolo BNI Cheese – Region Piemonte Sud
    • Capitolo BNI Eagle – Region Piemonte Sud
    • Capitolo BNI Eporedia – Region Torino Nord Est
    • Capitolo BNI Gaudenzia – Region Lombardia Nord
    • Capitolo BNI Lucca – Region Toscana Ovest
    • Capitolo BNI Mariano Comense – Region Lombardia Nord
    • Capitolo BNI Martesana – Region Milano Sud Est
    • Capitolo BNI Puccini – Region Toscana Ovest
    • Capitolo BNI Salario Trieste – Region Roma Nord Ovest
    • Capitolo BNI Savoia – Region Piemonte Sud
    • Capitolo BNI Ticino – Region Piemonte Nord-Valle D’Aosta

 

Un anno impegnativo dunque quello di BNI Italia che abbiamo iniziato, con voi, a tutta velocità e con una domanda: quale sarà il prossimo numero da ricordare?

Print Friendly