Givers Gain Internazionale

12 luglio 2016 at 12:59

Antonio Brunetti, Avvocato – Membro BNI Visol

 

Il 29 aprile 2016 ho festeggiato insieme a Dario Castagna e ad altre 400 persone il lancio del Visol, un Capitolo del BNI nato a Saluzzo di cui sono il primo iscritto.

All’evento ha pure preso parte un’ospite d’eccezione, l’israeliana Mikhal Heffer, leader di BNI Connect.

E’ stato sufficiente scambiare poche parole con Dario Castagna e Mikhal Heffer per poter apprezzare la lungimiranza e la vivacità imprenditoriale di entrambi.

Ho proposto ai due leaders di istituire un sorta di “gemellaggio” tra il BNI Piemonte Sud e lo Stato di Israele. La mia idea è stata subito accolta con molto calore.

Innumerevoli sono i vantaggi che i nostri Paesi possono trarre dalla frequentazione reciproca.

Le imprese israeliane destinano circa il 6% del loro reddito alla ricerca, sono all’avanguardia nello sviluppo di nuove tecnologie applicate al mondo dell’Agricoltura, della Chimica e della Medicina. L’industria israeliana quotata al Nasdaq è seconda soltanto agli Stati Uniti d’America.

Nel Paese medio orientale esiste poi un tessuto di start-up fitto e fecondo. E l’auspicio è che l’Italia possa replicare tale modello con altrettanto successo.

Sono fermamente persuaso del fatto che la nostra Region debba avere una grande visibilità internazionale. La partnership con Israele potenzierà le capacità economiche dei nostri Capitoli e aprirà la mente dei nostri imprenditori ad un mondo nuovo, globale e dinamico.

In nome del Givers Gain, i primi mesi dell’anno prossimo il BNI Piemonte Sud sbarcherà a Gerusalemme per fare conquiste e per farsi conquistare.

Quando il sogno diventa realtà: “Take the Chance” il Video che ha fatto il giro del Mondo.

8 luglio 2016 at 12:57

Emanuela Romano – Assistant Director BNI

“Immaginate un importante Video Contest Nazionale, che si svolgerà alla presenza del Fondatore di BNI Ivan Misner: Noi realizzeremo il più bel video che sarà nelle nostre possibilità, Misner lo vedrà, vinceremo il Video Contest e il nostro video farà il giro del Mondo!”.

Certo, una Assistant Director che si presenta dinanzi al suo Capitolo BNI e pronuncia queste parole può avere solo due tipi di destino: o essere internata, o accendere nei cuori dei Membri un grande sogno…Per fortuna il destino è stato la nascita del grande sogno!

Questo è l’inizio della storia che ha visto gli oltre 50 Membri del Capitolo BNI Torino impegnati nella realizzazione del video che ha commosso i Membri di BNI Italia e non solo, suscitando emozioni e immedesimazione con il protagonista che, nella suggestione rievocativa del famoso Film “Sliding Doors”, sdoppia la sua sorte, dapprima gettando la grande Opportunità di diventare Membro BNI, rappresentata da un foglio Referenza casualmente rinvenuto in terra e poi, dopo un rewind che lo riporta al momento della Scelta, cogliendo la Chance e cambiando radicalmente la sua vita. Il protagonista, prima solo nella sua grande azienda, si trova proiettato nel mondo delle Referenze e del Business collaborativo.

Un video capace di coinvolgere e commuovere.

Il Video ha quattro piccoli ma grandi segreti.

Il primo segreto: chiedete all’Assistant Director Emanuela Romano il segreto della musica di sottofondo del Video, scritta e musicata da Riccardo Romano, di grande impatto emotivo.

Il secondo segreto: ogni immagine relativa alla Riunione è stata girata durante una normale Riunione Operativa settimanale, nella sede del Capitolo BNI Torino (Palazzo Costa Carrù della Trinità cui si devono i ringraziamenti), senza alcuna finzione scenica: l’allestimento della sala e il benvenuto ai nuovi Membri sono esattamente quelli ritratti nel Video, essendo obiettivo del Capitolo BNI Torino mantenere ai massimi livelli la Cultura BNI.

Terzo segreto: per la realizzazione del Video, il Capitolo BNI Torino ha ottenuto le autorizzazioni della GTT (Gruppo Torinese Trasporti) che ha concesso gratuitamente un’intera stazione della Metropolitana di Torino (la Stazione Fermi): la Metropolitana è un vanto della Città, rappresentando uno splendido esempio di mobilità pubblica con avanzatissima tecnologia.

Ultimo segreto: il signor Davide Barducci di SBM Studio, lo studio di produzioni e service Audio Video che ha realizzato il meraviglioso Video del Capitolo BNI Torino (http://www.sbmstudio.it) non conosceva BNI e ha creduto nella sfida lanciata dall’Assistant Director Emanuela Romano, che una sera l’ha chiamato raccontandogli la storia di BNI, di Ivan Misner, del Capitolo BNI Torino e del sogno di 50 Imprenditori di vincere il Video Contest Nazionale davanti al Fondatore Ivan Misner per poter fare idealmente il giro del Mondo…e raggiungere gli oltre 200.000 Membri BNI in 69 Paesi.

Così è stato: il Video è stato postato da Ivan Misner più volte nel suo profilo Facebook personale e commentato dal Fondatore come uno dei migliori video mai visti in 31 anni di storia BNI; in data 8 giugno è stato inoltre eletto Video della settimana e veicolato attraverso la newsletter Fast Five ai National Directors di tutti i Paesi in cui BNI è presente, perché sia diffuso tra tutti i Membri del Mondo.

Questa è la storia del sogno in cui hanno creduto tutte le persone che hanno realizzato il Video “Take The Chance”, ma è anche il sogno in cui credono Tutti gli Imprenditori e Professionisti che hanno colto l’Occasione e che hanno scelto BNI.

Crederci sempre, arrendersi mai.

Take the Chance: BNI.

NTLI – Lo studio legale senza confini

8 luglio 2016 at 12:46

Cari Colleghi Avvocati membri BNI,

abbiamo voluto scrivere questo articolo sotto forma di lettera indirizzata ai colleghi avvocati per presentarVi e condividere con Voi il progetto del National Legal Team Italy, ormai divenuto concreta realtà in ambito BNI.

Il progetto NLTI nasce dalla volontà di alcuni avvocati iscritti in BNI di mettere a fattor comune la filosofia del Givers Gain anche nella collaborazione tra colleghi, affinché ognuno possa offrire al gruppo la propria specializzazione e la propria esperienza professionale.

Alla Conferenza Nazionale BNI di Genova 2013, 12 Avvocati Membri BNI si sono seduti a tavola e ascoltando i 60” di ciascuno hanno scoperto che nessuno aveva una specializzazione identica a quella degli altri. Sin da subito abbiamo capito che seguendo e condividendo anche tra colleghi il metodo BNI si può arrivare ad un arricchimento reciproco in termini di opportunità e risorse.

La condivisione di questa filosofia, l’elevata qualità professionale e la multidisciplinarità derivante dalle nostre specializzazioni ci permettono di raggiungere clientela prima non accessibile a ciascuno di noi singolarmente grazie al business collaborativo che caratterizza ogni membro BNI.

Così l’idea degli Avvocati Emanuela Romano di Torino, Paolo Longone di Genova (recentemente deceduto) e del sottoscritto Giorgio Cesare Amerio di Torino, tutti Membri BNI dal 2009, ha raccolto il consenso degli altri Colleghi e una profonda condivisione che, dopo il primo convegno a Milano, ha portato alla costituzione dell’associazione che oggi conta 60 soci.

Il nostro desiderio è coinvolgere e condividere con tutti gli avvocati iscritti in BNI questa comune visione per diventare una realtà forte e presente in modo capillare sul territorio nazionale e, dal 2016 con la modifica dello statuto, con il coinvolgimento di avvocati BNI stranieri anche nel panorama internazionale.

Ciò è possibile anche grazie al supporto che il dr. Ivan Misner (nostro socio onorario insieme al National Director Paolo Mariola, Andrea Borghi e Guido Picozzi) ci ha fornito dopo aver conosciuto il progetto alla Conferenza Nazionale BNI 2016 dove siamo stati Gold Sponsor.

La collaborazione ha già portato oltre ad un nutrito scambio di contatti e di pratiche, a progetti organizzati da singoli gruppi (prevalentemente su base territoriale) finalizzati a fornire ai colleghi dei capitoli la consapevolezza che grazie ai loro colleghi di Capitolo avvocati possono accedere ad una rete internazionale di alto profilo e specializzazione:

‐ il convegno sul tema “ Dopo la depenalizzazione: come difendersi e come farsi risarcire?” che ha visto la partecipazione anche dei rappresentanti istituzionali

‐ l’articolo comparso sul Il Sole 24 Ore del 21.06.2016 per presentare un nuovo progetto per aiutare le imprese nella gestione dei flussi di credito.

Oltre ai colleghi avvocati, abbiamo 13 partners che supportano con il loro lavoro ed i loro contatti la crescita della rete. Quale modo migliore di sentire dalla loro voce perché hanno scelto di sostenerci:

Ho voluto con la Status sostenere il progetto del NLTI in quanto credo che il futuro del referral marketing passi dalle reti tra professionisti dello stesso settore, l’idea del trio di partenza si è espansa a livelli importanti. Per cui farne parte significa avere accesso un “secondo livello” privilegiato

Gianluca Marconi ‐ Area Director Genova‐Alessandria

Grazie a BNI ho conosciuto l’avvocato Giorgio Amerio, che è stato innanzitutto uncollega di Capitolo e in breve è diventato un collega e soprattutto un amico. Giorgio ha un sogno, un sogno professionale e di vita che si é concretizzato nella creazione del NLTI. Sono felice di aiutarlo nella realizzazione di questa impresa grazie al mio contributo sui temi della comunicazione efficace

Paolo Moretto ‐ Assistant Director ‐ Torino Sud Ovest‐Piemonte Sud

Perché NLTI? Perché ogni avvocato coinvolto ha aderito a due principi fondamentali dell’ambizione all’eccellenza professionale: condividere il lavoro con i colleghi per essere più efficienti, condividere il lavoro con i colleghi per dedicarsi sempre più allo sviluppo della singola specializzazione, ed è noto che chi fa ciò che preferisce, lo fa al massimo delle sue capacità, della sua attenzione, della sua creatività nel trovare una soluzione. Filosofia condivisa, è anche la nostra.

Roberta Sole Palazzini ‐ BNI Monviso

Se desiderate poter scegliere quali pratiche seguire, se desiderate poter soddisfare le esigenze dei vostri clienti anche al di fuori della vostra specializzazione, il NLTI è la soluzione!

Non esitate a contattarci per poter condividere il vostro sogno e permetterci di aiutarvi a realizzarlo!

info@nlti.eu

www.nlti.eu

Ciao Raffaele…uno di noi

8 luglio 2016 at 12:39

In memoria di Raffaele Ricco, Director BNI Roma Nord Ovest scomparso il 24 Giugno 2016.

“Ora è tutto silenzio intorno.

Raffaele Ricco con Sabina Vaccari e Chiara Zamboni durante la Conferenza Nazionale con Ivan Misner

Le tue risate e i tuoi scherzi non si sentono più.

Le tue parole sempre positive e nel contempo leali resteranno solo nei ricordi.

Quella notte maledetta del 24 giugno 2016 ti ha bloccato improvvisamente il cuore.

Un cuore grande, generoso, attento agli altri.

Eri un vero “givers” BNI, un Director orgoglioso del tuo ruolo, un instancabile networker.

Desideroso di portare l’opportunità BNI a più persone possibili, proprio solo per fargli un regalo.

Quel regalo che tu hai fatto a tutti noi ogni giorno, con il tuo incoraggiamento, con le tue battute, con la tua presenza attenta e coinvolgente ma anche acuta e discreta.

Un dono prezioso per tutta BNI e in particolare per Roma che conoscevi come le tue tasche e per i suoi romani con pregi e difetti, come dicevi tu.

La persona speciale è quella che non sa di esserlo, che fa ogni cosa mettendoci il cuore, che non dà per ricevere ma per il solo piacere di vederti sorridere.

Questo eri tu.

Non importa quanto si vive ma con quanta luce dentro.

La vita ci ha fatto incontrare e gliene siamo grati.

Tu eri una persona speciale e avevi tanta luce dentro.

Il tuo entusiasmo e il tuo sorriso erano contagiosi.

Sempre disposto ad aiutare gli altri con tutto te stesso.

La tua frase era “fare business con il cuore” e ti rappresentava perfettamente.

Un professionista affermato ma nel contempo attento a tutti noi e a coloro che avevano bisogno di te.

Padre e compagno meraviglioso.

Amico e collega generoso.

Grande uomo di valore e di valori.

Condividevi con ognuno di noi tante passioni: il mare, i motori, le cose belle, le cose buone.

Oggi continua ad aiutarci da lassù con il tuo sorriso, con le tue parole scherzose, con i tuoi incoraggiamenti perchè ora più che mai ne abbiamo bisogno.

BNI Italia perde una bella persona, un grande professionista, un Director sincero e leale.

Fai buon viaggio caro amico, noi non ti dimenticheremo mai.

La Region BNI Roma Nord Ovest tutta unita piange la perdita di una persona meravigliosa.”

 

Caro Amico Capitolo

8 luglio 2016 at 12:30

Aldo Galzignato – GBR Rossetto spa – Presidente Capitolo BNI Palladio

“Caro Amico Capitolo, un anno di successi”

Ebbene si, ci siamo caro Amico Capitolo…è già passato un anno, intenso…

sorprendente…coinvolgente…entusiasmante!

Un anno con Te che hai avuto il potere, la disinvoltura e la sfacciataggine di “stregarmi”

con la tua filosofia del “Givers Gain”…delle alzatacce mattutine e colazioni “open

networking”, delle presentazioni in “60 secondi”, delle “referenze”, degli incontri “121”, mi

parli di “parms”, “skills”, “gac”, “msp” e “sedute a ferro di cavallo”.

Arrivi improvvisamente un anno fa nella mia vita e sussurrando mi dici: “Aldo, ho bisogno

di Te e Tu hai bisogno di me…sei un bravo professionista con una intensa carriera

lavorativa alle spalle…hai sempre lottato e hai raggiunto spesso i tuoi obiettivi…,ma fuori

tutto è cambiato ed è ora che cambi anche Tu. E’ora di rinascere a livello lavorativo, nella

forma e nei metodi ed io te lo posso insegnare!

Io in principio rimango sorpreso e penso “ma cosa sta dicendo questo qua…da dove salta

fuori? E Ti dico: caro mio…grazie per l’invito ma ho ben altro a cui pensare in questo

momento a riguardo della mia professione e sicuramente dopo 25 anni di carriera hai ben

poco da insegnarmi…”

Ma tu insisti garbatamente e mi inviti a diventare tuo amico…a fidarmi di Te…

“Dammi un pizzico della Tua fiducia Aldo…non te ne pentirai”.

Ed è così che inizia la magia…un incontro, due incontri…ed è colpo di fulmine…

Vedo nei tuoi occhi la mia giovinezza…l’entusiasmo, quello vero, dei primi anni di carriera,

vedo freschezza, amicizia, comprensione ma anche determinazione, professionalità,

testardaggine e competenza…oh si tanta tanta competenza.

Vedo sorrisi, strette di mano, sguardi attenti e incuriositi.

Vedo risate davanti ad uno smarphone e briciole di brioches sul pavimento…

E dopo un anno, un bel mattino mi dai una pacca sulla spalla e mi sventoli sotto il naso

con aria soddisfatta un risultato incredibile…: 1.100.000 € di “Grazie Affari Conclusi…”

Ed ogni volta che ci ripenso caro amico Capitolo rimango senza parole…

Ricordo quando ti ho chiesto: “ma tu che fai tutte queste cose sorprendenti, come ti

chiami?” e tu mi hai detto: “caro Aldo io mi chiamo:

Daniele, Diego, Elena, Eleonora, Emanuele, Enrico, Filippo, Franco, Giacomo, Giorgio,

Lorenzo, Mara, Marco, Maria Cristina, Marta, Massimo, Matteo, Maurizio, Nicola, Paola,

Paolo, Rita, Sara, Silvia, Silvano, Stefania, Stefano, Vittorio.

Ma Tu amico mio, puoi chiamarmi semplicemente…BNI Palladio…”

E mi hai confidato anche: “sai anch’io ho bisogno di incoraggiamenti ogni tanto…, in che

senso? Ti ho risposto io incuriosito…e Tu: ma no…sai…giusto per ricaricare le batterie e

avere qualche consiglio o aggiornamento, vado a trovare due vecchi e cari amici. Si

chiamano Curzio e Nicola…un giorno te li presenterò…”.

Buon Compleanno caro Amico Capitolo…e…grazie di avermi sconvolto la vita…

Dal Lago di Como al Golfo del Messico con BNIConnect

8 luglio 2016 at 12:23

Leonardo Mormandi – Geneco Group, Capitolo BNI Baradello

Per noi aprire un ufficio all’estero è stato un piccolo grande passo per crescere. Entusiasmo, curiosità e voglia di mettersi in gioco erano respirabili in azienda.

Un Paese come il Messico, così vicino per certi versi e così lontano per altri, solare e in crescita, ci rendeva anche consapevoli che si sarebbe dovuto partire letteralmente da zero. Ripartire ricercando i migliori fornitori locali, creando sinergie con partners, formando i nuovi arrivati, era uno stimolo, e anche un impegno importante. Da dove partire? Come portare i temi dell’efficienza energetica ed energia rinnovabile a conoscenza del nostro potenziale mercato?

Ed ecco che tutti insieme abbiamo pensato a BNI. Siamo presenti in 2 capitoli italiani, Baradello di Como e Manzoni di Lecco, e il Messico è un paese dove la presenza di BNI è particolarmente importante!

In 2 minuti (tramite il portale web di BNI) ci siamo messi in contatto con il capitolo Poder di Città del Messico, per poter partecipare e poi iscriversi al capitolo.

E poi? E poi è stato come una riunione di Capitolo in Italia: accoglienza, metodo, tempistiche (e buona colazione).  Non solo ci siamo sentiti già “inseriti” nell’ambiente lavorativo, ma nelle settimane successive abbiamo già instaurato concreti rapporti di collaborazione!

BNI è stata ed è tuttora per noi una reale rete nazionale e internazionale di contatti “fidati” e concreti, conosciuti con tempistiche impensabili con altri mezzi di network.

Un grazie particolare ai capitoli BARADELLO e MANZONI che ci hanno sempre sostenuto in questa avventura!

 

Conferenza Nazionale 2017

8 luglio 2016 at 12:06

Sono passate poche settimane dalla fine della Conferenza ma già la macchina organizzativa per l’evento più

Alcune immagini di Vicenza – Fonte Wikipedia

importante del 2017 è già in moto. Il prossimo anno BNI Italia invita tutti i Membri e Director alla Conferenza Nazionale BNI a Vicenza dove il 12 Maggio si svolgerà il Members’Day (location da definire). Per i Director, come ogni anno, la Conferenza avrà la durata di tre giorni (11 – 12 – 13 Maggio) con appuntamenti mirati alla formazione e alla condivisione di best practice.

 

E dopo Vicenza? Nel 2018 sarà la città di Roma ad ospitare la Conferenza Nazionale. Date e location ancora da definirsi. Per tutte le informazioni restate connessi!

Business Voices anche in Italia

8 luglio 2016 at 12:02

Durante la Conferenza Nazionale è stato presentato il progetto Business Voices che in Italia è ai blocchi di partenza ma ha già riscontrato molto interesse da parte di Region e Capitoli BNI.

Business Voices è un progetto della BNI Foundation, presieduta da Beth e Ivan Misner. La BNI Foundation nasce nel 1998 e fin dall’inizio ha avuto come obiettivo il supporto delle nuove generazioni. Il progetto Business Voices nasce per collegare i bisogni della comunità nell’ambito della formazione ed educazione dei giovani con l’aiuto che i Membri BNI possono fornire in termini sia economici che temporali. Nel mondo sono già molti i progetti Business Voices in corso e anche in Italia sono in partenza alcuni progetti che sono stati presentati durante la Conferenza Nazionale alla presenza di Beth Misner e dei Responsabili del Progetto Business Voices Italia Dario Castagna, Marco di Silvio e Silvana Rufo.

I progetti in corso in questo momento in Italia sono attivi nella Region BNI Romagna (Bambini in Festa per AGEOP e Banca della Capacità) e BNI Piemonte Sud e Riviere Liguri (Fisioterapia Multi Capitolo e La Banca del Tempo).

A Settembre Business Voices verrà lanciata con un evento presso il Castello di Racconigi organizzato dalla Region BNI Piemonte Sud.

 

Video Contest 2016

8 luglio 2016 at 11:50

Uno dei momenti più importanti delle Conferenze BNI è sicuramente il video contest. Un concorso che ha come oggetto “il Mio Capitolo BNI” ossia come i Capitoli interpretano la loro esperienza all’interno dell’organizzazione e come questa abbia cambiato il loro modo di fare business. Dopo due edizioni del video Contest che ha visto la musica come protagonista assoluta del gradino più alto del podio (Capitolo BNI Erbaluce, Genova 2013 e Capitolo BNI Porta Venezia, Riccione 2015) quest’anno ben 10 sono stati i Capitoli che hanno partecipato al contest: BNI Barbarossa Seregno, BNI Dallas, BNI Giulio Natta, BNI Las Vegas, BNI Lucca, BNI Manzù, BNI Palladio, BNI Savoia, BNI Torino, BNI Wall Street.

I video finalisti, ossia quelli più votati tramite un sondaggio inviato a tutti i Membri BNI Italia, sono stati quattro: BNI Barbarossa Seregno, BNI Manzù, BNI Savoia, BNI Torino e sono stati proiettati durante la Conferenza Nazionale. Vincitore di questa edizione del video Contest è stato il Capitolo BNI Torino con il video Take a chance (leggi qui il racconto del Director BNI Emanuela Romano) che è stato il video più votato dai Regional ed Executive Director BNI Italia durante il Directors’Day.

Il video ha avuto grande successo anche a livello internazionale ed è stato proclamato Video della Settimana nella newsletter inviata da BNI International ai National Director di tutto il mondo.

Clicca qui per vedere il video

Buona visione

BNI – Il valore aggiunto che fa la differenza

8 luglio 2016 at 11:14


Paolo Svegli – Coach, Membro BNI Bisanzio

Ogni volta che sento qualcuno valutare se entrare o no in BNI mi diverto a capire come funzionano gli schemi decisionali delle persone…

Qualcuno valuta quanto ci mette a recuperare i mille euro d’iscrizione, e già lì mi chiedo come faccia un imprenditore o un professionista a non tenere piuttosto in considerazione il tempo che deve investire in un progetto di questo tipo.

Poi c’è chi lo considera, ma si ferma a calcolare, come contropartita, quanto fatturato può riuscire a generare dalla partecipazione al capitolo, valutazione senz’altro intelligente, che può essere più o meno affinata dall’aggiungere chi ti potrebbe presentare chi…

Direi che a questo punto, posto di fare bene networking, siamo già ampiamente in grado di capire che BNI è un ottima opportunità nella maggioranza dei casi. A me però risulta fondamentale un ulteriore considerazione: quanto vale un team di cui ti puoi fidare? Quanto vale un team con cui ti puoi confrontare tutte le settimane? Non solo in tempo risparmiato (non vado più dall’assicuratore o dall’avvocato, vengono loro da me…) ma anche in termini di supporto al business (scambio di idee, confronti, opinioni sul mio servizio o prodotto che loro conoscono ormai benissimo)…

Questo è un ulteriore valore aggiunto di BNI che, a mio avviso, fa la differenza. Non abbiamo solo una squadra commerciale a cui apparteniamo, ma anche un team di supporto alla maturazione e allo sviluppo del nostro business!